Borsa Milano in rialzo, finanziari al palo, bene lusso e Buzzi

giovedì 28 febbraio 2013 17:46
 

MILANO, 28 febbraio (Reuters) - Piazza Affari archivia in
discreto rialzo un'altra seduta segnata dall'incertezza che
attanaglia l'Italia dopo l'esito delle elezioni politiche di
alcuni giorni or sono.
    In un'analisi sul voto, Philippe Waechter, direttore della
ricerca economica di Natixis Asset Management, scrive che "la
sola coalizione possibile sarebbe quella che dichiaratamente non
si dovrebbe occupare di questioni economiche. Nell'Italia di
oggi sarebbe impossibile... una possibile soluzione potrebbe
essere l'adozione di un governo di transizione per la gestione
delle attività correnti, per poi procedere a nuove elezioni".
    Secondo Waechter, è tramontata l'ipotesi di una richiesta di
aiuti alla Bce e dell'attivazione del programma di acquisto del
debito a breve. "L'incertezza politica che potrebbe portare a
nuove elezioni avrà ulteriori conseguenze", prosegue l'analisi
di Natixis AM. "Se durante questo periodo la situazione italiana
effettivamente peggiorerà, gli elettori che si orienteranno
verso posizioni di contestazione verso l'Europa e l'euro saranno
ancora più numerosi".    
    In chiusura, l'indice FTSE Mib ha guadagnato lo
0,6%, l'AllShare lo 0,55% e il MidCap lo
0,18%. 
    Volumi per un controvalore di circa 1,9 miliardi di euro.
    
    * L'incertezza politica pesa sullo spread tra i rendimenti
di Btp e Bund, e, di conseguenza, sui finanziari. Il paniere
delle banche italiane è arretrato dello 0,44%.
Poco mossa UNICREDIT (-0,26%), peggio INTESA SANPAOLO
 (-1,04%). MEDIOBANCA (-1,94%) prosegue il
trend negativo iniziato dopo la pubblicazione dei risultati.
Segno meno anche POPOLARE EMILIA ROMAGNA (-1,08%).
    * Fuori dal coro UBI (+1,68%), MEDIOLANUM 
(+1,38%), BANCO POPOLARE (+0,78%) e POPOLARE MILANO
 (+0,48%).  
    * MONTEPASCHI (+1,25%) tonica: il ministero
dell'Economia ha sottoscritto 4,071 miliardi di Monti bond.
    
    * PRYSMIAN (+2,75%) premiata dai broker dopo la
pubblicazione dei risultati 2012. 
    * Buoni spunti per lusso e retail. Al galoppo FERRAGAMO
 (+6,19%), più cauta TOD'S (+1,74%). In
evidenza LUXOTTICA (+3,64%).
    * Tra le società legate ai consumi si segnalano le
performance di AUTOGRILL (+3,59%) e CAMPARI 
(+2,01%). Fuori dal paniere principale, bene SAFILO 
(+4,79%).
    * BUZZI UNICEM (+4,78%), secondo l'interpretazione
di un trader, galvanizzata dai risultati di ieri del concorrente
Holcim. 
    In una breve nota di un broker italiano si pone l'accento
sul fatto che dalla conference call di Holcim sono emerse
indicazioni positive sul mercato Usa, che vede Buzzi
particolarmente esposta.    
    * L'automotive in Europa ritrova il segno più
(+0,58%), ma FIAT (-0,05%) termina piatta. Meglio FIAT
INDUSTRIAL (+1,03%), PIRELLI (+0,4%) ed EXOR
 (+0,94%). 
    * Complessivamente male gli energetici. SAIPEM ha
ceduto l'1,3%, mentre ENI è salita dello 0,46%. Giù
TENARIS (-1,19%) e A2A (-0,65%), sopra la
parità SNAM (+0,55%). Riscoperta TERNA 
(+2,23%). Positive ENEL (+0,95%) ed ENEL GREEN POWER
 (+2,24%).  
    * Capitolo a parte per SARAS, che ha ceduto il
5,95% dopo la pubblicazione dei conti del quarto trimestre.
     
    * Rush finale per ATLANTIA (+1,53%), che
pubblicherà i risultati 2012 il prossimo 8 marzo. In un report
di Icbpi si legge che la debolezza del traffico autostradale
dovrebbe aver trovato conferma nel quarto trimestre. Il broker
scrive di attendersi un Ebitda in calo del 4%, a 514 milioni.
    * Tra le small e mid cap, in volo D'AMICO (+9,93%)
dopo la pubblicazione dei risultati 2012. 
    * Finale sulle montagne russe per TELECOM ITALIA MEDIA
 (+0,59%), sostenuta dalle indiscrezioni su una
possibile offerta congiunta Clessidra-Della Valle.
 
    
         
                      
          ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
Segmento Blue Chip .................. 
Segmento Standard Classe 1 .......... 
Segmento Standard Classe 2 .......... 
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
    
    
      
    
    Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia