Borsa Milano rimbalza e guadagna oltre 2%, trainata da bancari

mercoledì 11 aprile 2012 12:42
 

MILANO, 10 aprile (Reuters) - Piazza Affari rimbalza dopo il ribasso del 5% registrato ieri, con guadagni decisamente superiori alle altre borse europee.

L'asta dei Bot a 3 e 12 mesi, sotto l'attenzione degli investitori a causa del riaccendersi delle tensioni sui paesi periferici della zona euro, ha mostrato un aumento dei rendimenti dei titoli italiani, ma non ha avuto un grosso impatto sul mercato azionario.

"E' un semplice rimbalzo dopo l'eccessivo calo di ieri", commenta un trader, sottolineando che sono i bancari a trainare il mercato. "Ci sono grossi scambi sui derivati", aggiunge.

Intorno alle 12,30 l'indice FTSE Mib sale del 2,23%e l'Allshare dell'1,94%. Volumi intorno a 1,15 miliardi di euro. Il benchmark europeo FTSEurofirst sale dello 0,78%.

Il futures sul principale indice italiano ha superato la resistenza a 14.500 punti e prosegue in rialzo. Positivi anche i derivati sugli indici di Wall Street.

* In spolvero le banche dopo il tonfo di ieri. POP MILANO guadagna circa il 6%, UNICREDIT il 5,7%, INTESA SP il 5,6%. Lo stoxx di settore a livello europeo sale del 2,3%.

* Debole ENI, unico titolo del listino principale ancora in territorio negativo. "Penso (che questa debolezza) sia legata al problema dell'Iran, che avrebbe dichiarato di voler bloccare i rifornimenti di greggio", spiega un trader.

* Bene anche l'auto, in linea con il settore a livello europeo.

* In rialzo i titoli della galassia Ligresti, con PREMAFIN che sale del 2,4% e FONSAI che guadagna circa il 5,4%.   Continua...