Borsa Milano sale circa 1% in prime battute, bene banche, corre Mps

mercoledì 9 gennaio 2013 09:21
 

MILANO, 9 gennaio (Reuters) - Piazza Affari guadagna circa l'1% nelle prime battute, con rialzi doppi rispetto alle altre borse europee grazie al sostegno dei titoli bancari.

Il buon inizio della stagione delle trimestrali negli Stati Uniti ieri sembra infatti aver ridato slancio agli acquisti di azioni, dopo due giorni di flessione delle borse.

Ieri Alcoa, primo produttore mondiale di alluminio, ha offerto prospettive incoraggianti per il 2013 - nonostante una nota di cautela relativa alle discussioni sul bilancio Usa - e ha annunciato ricavi trimestrali superiori alle stime del mercato.

Intorno alle 9,15 il FTSE Mib sale dell'1,02%, l'AllShare avanza dello 0,96%. L'indice benchmark europeo FTSEurofirst 300 guadagna lo 0,42%.

Nuovo sprint dei bancari, con MPS (+3,9%) che ancora una volta guida il rally, seguita a breve distanza da BANCO POPOLARE (+3,4%). UNICREDIT sale del 2,7%, mentre INTESA SP dell'1,4%.

Tonica anche TELECOM ITALIA (+2%). Il Financial Times ha scritto che i maggiori gruppi europei di telecomunicazioni stanno discutendo la creazione di una rete infrastrutturale continentale con l'obiettivo di unire i singoli mercati nazionali.

Acquisti anche su FINMECCANICA (+1,6%). Il gruppo sembra accelerare sulla cessione di Ansaldo Energia, secondo quanto scrive il Messaggero. Mediobanca, nella nota giornaliera, giudica improbabile una soluzione prima delle prossime elezioni.

Prosegue senza sosta il rally di ERGYCAP, mentre SNAI segna una battuta d'arresto.

  Continua...