Borsa Milano in lieve rialzo attende Fed, spunti su Impregilo, Mediaset

mercoledì 12 dicembre 2012 12:34
 

MILANO, 12 dicembre (Reuters) - Piazza Affari si muove in lieve rialzo accodandosi al tono degli altri mercati europei in una seduta condizionata dalla attesa per l'esito della riunione della Fed di questa sera e dei colloqui sul 'fiscal cliff'.

"In un clima improntato comunque alla prudenza sono tornati i compratori sugli asset più rischiosi, dopo i realizzi di inizio settimana", si legge in un report di Bnl.

Dopo la reazione di lunedì all'annuncio delle dimissioni di Mario Monti, lo spread Btp/Bund prosegue la sua lenta parabola discendente assestandosi oggi intorno a 330 punti. Un segnale positivo giunge anche dalle aste di Bot a 12 mesi con i rendimenti ai minimi da marzo.

Intorno alle 12,20 l'indice FTSE Mib sale dello 0,31%, l'Allshare dello 0,27%. In linea Londra e Francoforte, debole Parigi. Volumi per 572 milioni di euro.

* IMPREGILO viaggia con il vento in poppa e segna +2,69% con volumi già pari a due volte la media dell'ultimo mese. Alcuni broker hanno rivisto al rialzo il target price sul titolo grazie a una valutazione migliorata sul business delle costruzioni e alla cessione della quota in Ecorodovias che consolida le casse della società. Gli analisti scommettono sulla possibilità di dividendi generosi per i prossimi anni.

* In un settore che a livello europeo è piatto, MEDIASET mette a segno un +3,58%, con volumi piuttosto nella norma, proseguendo il rimbalzo dovuto a un re-rating generale del titolo da parte dei principali broker. Gli analisti di Berenberg Bank ritengono che Mediaset possa essere uno tra i titoli media con la migliore performance nel 2013.

* Misti i bancari con UNICREDIT che stenta a decollare e le popolari con rialzi intorno all'1%. Un report di Mediobanca disegna per le popolari alcuni scenari di possibili aggregazioni nel 2013 anche alla luce della nascita dell'unione bancaria europea.

* Spicca MPS : è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il decreto legge salva infrazioni che vede tra gli articoli la nuova disciplina sui Monti Bond.

* Tra i più piccoli ARENA è in asta di volatilità dopo aver segnato +20%. Ieri il titolo aveva chiuso a più 28%. I volumi, nonostante la sospensione, sono già 2,5 volte la media mensile sull'intera seduta.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia