Borsa Milano chiude in rialzo dell'1% sostenuta da bancari, Mps +6,9%

martedì 4 dicembre 2012 17:57
 

MILANO, 4 dicembre (Reuters) - Piazza Affari ha chiuso la seduta in rialzo di circa un punto percentuale, meglio delle altre borse europee, grazie al contributo dei titoli bancari.

Un trader ha sottolineato l'impatto positivo sui titoli delle banche di uno spread tra rendimenti di titoli italiani e tedeschi sceso ieri sotto la soglia psicologica dei 300 punti.

Oggi in una strategy note Deutsche Bank inoltre prevede un rialzo di circa il 14% dell'indice europeo STOXX 600 nel corso del prossimo anno, con una visione positiva del mercato italiano. Tra i dieci titoli che l'istituto tedesco consiglia di avere in portafoglio ci sono anche Intesa SP e Telecom Italia.

Sul sentiment degli investitori continua tuttavia a pesare la preoccupazione per il 'fiscal cliff' americano.

L'apertura debole di Wall Street, in una giornata senza dati macro americani di particolare rilevanza, ha frenato solo momentaneamente il rialzo della borsa milanese.

L'indice FTSE Mib ha terminato la seduta in rialzo dell'1,04%, l'Allshare dello 0,94%, con volumi per un controvalore di 1,25 miliardi di euro. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 ha chiuso leggermente sotto la parità.

* In deciso rialzo i titoli del comparto bancario. In evidenza MPS, che ha messo a segno un balzo di quasi il 7%, grazie a una serie di ricoperture che seguono i recenti cali.

Toniche anche UBI (+4,3%), UNICREDIT (+2,5%), BANCO POPOLARE (+2,4%), POP MILANO (+2,1%), INTESA SP (+1,6%).   Continua...