Borsa Milano apre in flessione con Europa, pesante Fiat

martedì 20 novembre 2012 09:20
 

MILANO, 20 novembre (Reuters) - Partenza in flessione sulla piazza azionaria milanese stamani dopo il progresso del 3% della vigilia: il declassamento del merito di credito sovrano francese alimenta i realizzi anche in Europa, dove ieri i listini hanno messo a segno il rally più consistente delle ultime tre settimane.

Nelle prime battute il benchmark FTSE Mib cede lo 0,6% mentre l'indice delle borse europee FTSEurofirst 300 arretra dello 0,35%.

Sotto pressione a Milano - con un ribasso di oltre il 2% - FIAT e la holding di controllo EXOR, entrambe vittime di un declassamento oggi da parte di Ubs che ha privato le azioni della raccomandazione "buy". Ieri il titolo del Lingotto ha guadagnato oltre il 4,2%.

Le vendite diffuse sul resto del listino risparmiano solo MEDIOLANUM e A2A, quest'ultima in ribasso ieri in un mercato tonico. Fra le banche la peggiore è POP MILANO

Fuori dal paniere principale ancora lettera pesante su RCS (-3,5%). Corre CAMFIN al centro di speculazioni sul riassetto della catena di controllo di PIRELLI (-0,4%). Vola KINEXIA che ha presentato il piano industriale 2013-2015.

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........

Segmento Blue Chip .................. Segmento Standard Classe 1 .......... Segmento Standard Classe 2 ..........   Continua...