Borsa Milano chiude in calo del 2%, pesanti i bancari, Telecom

venerdì 16 novembre 2012 17:42
 

MILANO, 16 novembre (Reuters) - Piazza Affari chiude la
settimana in deciso calo, ancora penalizzata insieme agli altri
mercati europei dai timori sulle trattative riguardanti "fiscal
cliff" Usa e sul clima recessivo della zona euro. 
    "Il sentiment negativo è legato ai dubbi sui due problemi
ancora irrisolti: la crisi debitoria in Grecia e fiscal cliff
negli Stati Uniti", commenta Filippo Diodovich, market
strategist di IG. Su nessuno dei due temi "sono uscite news o
indiscrezioni di particolare rilevanza, dunque sono aumentate le
preoccupazioni degli investitori che chiedono soluzioni
definitive e chiare il prima possibile", aggiunge.    
    Da un punto di vista tecnico, notano diversi analisti, il
FTSE Mib ha rotto la soglia psicologica dei 15.000, uno
sfondamento che ha creato i presupposti per un'accelerazione al
ribasso. "I prossimi supporti sono compresi tra 14.550, dove
transita la media mobile a 200 sedute, e 14.525 punti" dice
Diodovich. 
    La seduta si conclude con un FTSE Mib in calo del
2,02% a 14.855,79 punti, mentre l'Allshare scivola
dell'1,83%. Volumi scambiati per 1,3 miliardi di euro. 
    In Europa, il paniere FTSEurofirst perde lo 0,95%,
mentre Wall Street prosegue negativa.    
    
    * Pesante il comparto delle banche, in lettera anche a
livello europeo (-0,62%). Tra le peggiori troviamo POP
MILANO (-5,21%) seguita a ruota da MEDIOBANCA
(-%3,64), INTESA (-3,19%), UBI (-3,3%)
UNICREDIT (-3,29%) ed MPS (-2,67%). 
    * In deciso ribasso per tutta la seduta, TELECOM 
chiude a -4,68%. Il mercato non ha apprezzato le indiscrezioni
stampa su uno stop allo scorporo della rete, che sarà discusso
al prossimo consiglio il 6 dicembre. Secondo un trader, "si
ragiona anche sull'ipotesi di aumento di capitale, con qualcuno
che teme non sia riservato. L'ipotesi mi sembra però piuttosto
irrealistica". 
    * Il dato in calo sulle immatricolazioni di auto in Europa
non ha dato una mano ai titoli italiani del comparto: FIAT
 e FIAT INDUSTRIAL cedono rispettivamente
l'1,06% e lo 0,99%. Su EXOR (-3,9%), tra i peggiori
performer del listino principale, pesa anche il declassamento a
'neutral' da 'buy' di JPMorgan, evidenzia un trader. 
    * Fra i pochi titoli positivi del Ftse Mib, CAMPARI
, che recupera dopo i realizzi di ieri, TOD'S,
FERRAGAMO e TENARIS. 
    * Un trader segnala forti vendite su una serie di titoli mid
cap, tra cui SNAI (-6,62%) e LANDI RENZO 
(-1,26%). "Si osserva una dismissione quasi totale dei
portafogli delle banche e delle assicurazioni di alcuni titoli a
piccola e media capitalizzazione. In vista della fine dell'anno,
e considerati i problemi di liquidità e di bilancio, gli
investitori finanziari stanno azzerando le quote nelle mid cap"
osserva l'operatore.
    In questo scenario, si inserisce il sell off da parte di
Unicredit di titoli UNIPOL (-2,61%) e MILANO
ASSICURAZIONI (-3,38%). "Anche Unicredit ha bisogno di
soldi e ha una partecipazione forte nelle due società che vuole
alleggerire", sottolinea il trader.
    * In luce RISANAMENTO (+15,41%) dopo la notizia
dell'offerta d'acquisto per un immobile nel centro di Parigi e
di due manifestazioni di interesse per l'area di Milano Santa
Giulia.
   * Continua anche oggi la forte pressione ribassista su MAIRE
TECNIMONT (-22,42%). "Sul titolo pesa
l'ufficializzazione dell'aumento di capitale e la
ristrutturazione del debito", osserva un trader.
    * Giù anche DE' LONGHI (-12,10%). Stamani si è
concluso il collocamento da parte di Soparfi di 11,96 milioni di
azioni ordinarie della società, pari all'8% del capitale, a 9,50
euro per azione. 
    
    
     
     Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 
    
    
 
              ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
  
 Guida a informazioni Reuters ....... 
 Guida a azionario .................. 
 Chain degli indici italiani