Serravalle, nuova gara per 82,405%, base 660 mln, da 28/2 a 10/7

venerdì 18 gennaio 2013 11:13
 

MILANO, 18 gennaio (Reuters) - La nuova gara per la cessione dell'82,405% del capitale di Milano Serravalle-Milano Tangenziali avrà una base d'asta di poco più di 660 milioni di euro (4,45 euro per azione) è andrà dal 28 febbraio al 10 luglio prossimi.

E' quanto si legge nel bando di gara, pubblicato sul sito di Asam, la holding della Provincia di Milano che svolge il ruolo di unica stazione appaltante del processo.

Dal documento, dunque, emerge che la percentuale di capitale di capitale in vendita è salita rispetto alla precedente asta (82,12%), andata deserta.

A vendere, oltre ad Asam (52,902% del capitale), sono il Comune di Milano (18,6%), la Provincia di Como (3,634%), il Comune di Como (0,2%), la Camera di Commercio di Como (0,127%), la Provincia di Pavia (4,189%), il Comune di Pavia (0,907%), la Camera di Commercio di Pavia (1,56%), la Provincia di Lecco (0,003%) e l'Autorità Portuale di Genova (0,283%).

Il prezzo per azione è sempre lo stesso, ma, alla luce dell'incremento della quota in vendita, sale leggermente la base d'asta, a 660 milioni da 658 milioni.

Altra novità, attesa, riguarda i tempi, decisamente più lunghi rispetto al bando precedente durato poco più di un mese.

Non sono ammesse offerte inferiori alla base d'asta.

La data room verrà aperta il prossimo 28 febbraio; le richieste per accedervi dovranno pervenire a partire dal 25 febbraio.

Per partecipare alla procedura, si legge nel bando, "è richiesta, a pena di esclusione", la costituizione di un deposito cauzionale di 13,160 milioni di euro.   Continua...