Camfin, trattative ferme su ingresso Investindustrial - Bonomi

giovedì 17 gennaio 2013 10:52
 

MILANO, 17 gennaio (Reuters) - Le trattative con Marco Tronchetti Provera per un ingresso di Investindustrial in Camfin sono al momento ferme in attesa che si risolvano i contrasti tra il numero uno del gruppo Pirelli e la famiglia Malacalza.

Lo ha detto Andrea Bonomi, numero uno della società di private equity, a margine di un convegno.

"Non c'è niente di attivo adesso. Se ci sarà la possibilità siamo interessati a fare un'operazione istituzionale ma finché c'è questo dibattito tra Malacalza e Tronchetti questo non è possibile. Noi fondi siamo in aspettativa", ha dichiarato.

"Ci interessa che venga accorciata la catena di controllo di Pirelli perché non è moderna".

Lo scorso dicembre Investindustrial, insieme al fondo Clessidra, l'altro soggetto interessato a entrare in Gpi e in Camfin, aveva reso noto la continuazione dei colloqui con Mtp Sapa, la società che fa capo a Marco Tronchetti Provera.

A dicembre nel capitale di Mtp sapa, che nella catena di controllo sta a monte di Gpi e Camfin, sono entrati due nuovi soci, Rottapharm e Diaz, con una quota complessiva del 28%.

(Stephen Jewkes)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia