Generali, scopo analisi investimenti non è cercare colpe passato-Greco

lunedì 14 gennaio 2013 15:45
 

LONDRA, 14 gennaio (Reuters) - L'analisi degli investimenti avviata da Generali <GASI.MI non ha come obiettivo l'individuazione di responsabilità del passato ma semplicemente quello di avere certezza sul portafoglio della compagnia e sul suo valore.

Lo ha detto il Ceo Mario Greco nell'incontro con la stampa al termine della sessione mattutina dell'Investor day.

"Abbiamo detto al Cda e al comitato audit che porteremo la valutazione di tutti gli asset. Lo scopo non è trovare colpe del passato ma avere certezza sugli asset che Generali ha. Questo è quello che stiamo facendo", ha spiegato Greco.

Un mese fa sono state portate all'attenzione del Comitato Controllo Rischi e del Cda le valutazioni aggiornate di alcuni investimenti in private equity e fondi alternativi, in particolare fondi lussemburghesi e quelli gestiti da Vei e Rhone. La compagnia ha precisato in quell'occasione che "eventuali impatti economici" da questi investimenti, per quanto non determinabili con precisione, non sono tali da incidere sul patrimonio.

La nota scaturiva da una ricostruzione del Corriere della Sera che parlava di investimenti alternativi del gruppo per complessivi 6,1 miliardi, di cui 1,24 miliardi riguardano 13 fondi di private equity lussemburghesi con una perdita, stimata a un mese fa, di 300 milioni di euro. Il quotidiano sottolineava in particolare l'investimento in Vei Capital, creato da Palladio Finanziaria di Roberto Meneguzzo e condiviso con Veneto Banca, Pop Vicenza e Intesa Sanpaolo, che aveva un rendimento annuo negativo del 4%.

Inoltre - secondo le ricostruzioni del quotidiano - l'analisi degli investimenti aveva rivelato alcuni intrecci tra Generali e il mondo che ruota intorno a Ferak (Palladio, Enrico Marchi e Andrea De Vido), holding azionista in tandem con Fondazione Crt, attraverso il veicolo Effeti.

A questo proposito alla domanda se avesse incontrato da allora Meneguzzo, Greco ha risposto: "Lo incontro. E' un azionista e lo incontro come incontro tutti gli azionisti. Incontro tutti i soci con cui c'è un interesse reciproco".

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia