Saipem, Fidelity non ha collocato 2,3% capitale - portavoce

mercoledì 30 gennaio 2013 11:09
 

MILANO, 30 gennaio (Reuters) - Fidelity Investment Fund non ha collocato il 2,3% del capitale di Saipem due giorni fa, come riportato da alcuni trader ieri.

A dirlo è un portavoce del fondo.

"Non commentiamo la nostra attività di trading, ma alla luce di questa disinformazione sul collocamento vogliamo chiarire che non abbiamo collocato il 2,3% del capitale questa settimana", ha detto il portavoce del fondo da Londra.

Ieri dalle sale operative, alcuni trader hanno segnalato che Bank of America Merril Lynch ha collocato lunedì sera per conto di un investitore istituzionale, 9,97 milioni di azioni per 350 milioni di euro, a 30,65 euro ad azione circa, pari al 2,3% circa del capitale. I broker hanno citato come venditore il fondo Fidelity, l'unico azionista ad avere una partecipazione sopra il 2% del capitale, e precisamente il 2,641%, oltre a Eni che detiene il 42,93%.

Ieri un portavoce di Fidelity dall'Italia, contattato da Reuters, non aveva commentato il rumour. Il collocamento di azioni Saipem è stato realizzato circa 24 ore prime del profit warning annunciato dal management del gruppo sugli utili 2012 e 2013, mentre oggi il titolo perde oltre il 36% in borsa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia