Derivati Milano, condannate Deutsche bank, Depfa, Jp Morgan e Ubs

mercoledì 19 dicembre 2012 15:17
 

MILANO, 19 dicembre (Reuters) - Il giudice di Milano ha condannato oggi in primo grado Deutsche Bank, Depfa, Jp Morgan e Ubs, nell'ambito del processo sui contratti derivati stipulati da Palazzo Marino.

Il tribunale ha condannato a una sanzione pecuniaria di un milione di euro ciascuno dei quattro istituti e a una confisca complessiva di circa 87 milioni di euro. Nel procedimento sono stati condannati anche nove funzionari dei 13 imputati, per quattro dei quali la procura aveva chiesto l'assoluzione.

In luglio il procuratore aggiunto di Milano Alfredo Robledo aveva chiesto la condanna delle quattro banche a 1 milione e mezzo di euro di multa ciascuna, il divieto di contrattare con la pubblica amministrazione per un anno e la confisca di una cifra complessiva superiore ai 72 milioni di euro.

La causa riguarda i contratti derivati stipulati da Palazzo Marino sulla propria obbligazione da 1,68 miliardi di euro con scadenza 2035, su cui la procura milanese ipotizzava il carico di costi occulti per circa 100 milioni a danno dell'amministrazione cittadina.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia