Marcolin, perfezionato acquisto 78,6%, estese licenze Cavalli, K.Cole

mercoledì 5 dicembre 2012 19:22
 

MILANO, 5 dicembre (Reuters) - Si è perfezionata oggi l'operazione per effetto della quale Cristallo, società indirettamente controllata da fondi di investimento gestiti da PAI Partners, ha acquistato il 78,601% del capitale di Marcolin a un prezzo di 4,25 euro per azione.

Lo dice una nota ricordando che l'acquisizione comporta la promozione, da parte di Cristallo, di un'offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria sul 21,399% del capitale.

Il Cda ha preso atto che tutti i licenzianti che avevano diritto a risolvere i rapporti di licenza in essere per effetto del verificarsi del cambio di controllo su Marcolin hanno rinunciato all'esercizio di tale diritto. In tale contesto è prevista l'estensione della durata dei rapporti di licenza in essere per i marchi Roberto Cavalli e Just Cavalli fino al 2020 e per Kenneth Cole fino al 2016.

Sempre per effetto della presenza di clausole di change of control, la società ha provveduto al rifinanziamento parziale del debito finanziario esistente per un importo pari a circa 24 milioni mediante utilizzo di nuove linee di credito.

In esecuzione degli impegni assunti, per consentire a Cristallo di nominare propri rappresentanti nel Cda hanno rassegnato le dimissioni il presidente Giovanni Marcolin Coffen e gli amministratori Emanuele Alemagna, Maurizio Coffen Marcolin, Andrea Della Valle, Diego Della Valle e Carlo Montagna. In loro sostituzione sono stati cooptati Raffaele Roberto Vitale, Frédéric Stevenin, Roberto Ferraresi, Frank Teman, Violaine Grison e Vittorio Levi.

Il consiglio ha quindi attribuito la carica di presidente a Giovanni Zoppas, che si abbina a quella di amministratore delegato e direttore generale.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...