Cdp, fondazioni soci importanti, soluzione equa su priv - Bassanini

martedì 27 novembre 2012 12:45
 

MILANO, 27 novembre (Reuters) - Il presidente della Cdp, Franco Bassanini, auspica si trovi una soluzione equa per la conversione da parte delle fondazioni bancarie delle azioni privilegiate della cassa, in quanto sono azioniste importanti.

"Le fondazioni bancarie sono state azionisti di minoranza di grande importanza perché hanno contribuito alla crescita del ruolo e dell'attività della Cdp a sostegno dell'economia italiana", ha detto Bassanini, a margine dell'Annual Economia e Finanza del Sole 24Ore.

"E' difficile trovare altri azionisti privati che siano in grado di partecipare con lo stesso spirito", ha aggiunto Bassanini auspicando che si trovi una "soluzione equa".

"E credo che si stia lavorando su questo", ha concluso.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia