M&A, Mohawk vicina a chiusura trattativa per acquisire Marazzi - fonti

venerdì 23 novembre 2012 17:39
 

MILANO, 23 novembre (Reuters) - E' in dirittura d'arrivo la trattativa per il passaggio del della multinazionale della piastrella Marazzi agli americani di Mohawk Industries.

E' quanto dicono due fonti vicine al negoziato. Il deal dovrebbe avere un controvalore complessivo di circa 950 milioni di euro.

Nei primi giorni di dicembre si concluderà il processo di due diligence, svolto in esclusiva, condotto dal gruppo quotato al Nasdaq affiancato dal team americano di Barclays.

"Siamo alle battute finali", afferma una fonte. "L'esclusiva scadrà ai primi di dicembre. Si stanno rivedendo le ultime cose. Ma è un'operazione molto complessa. Marazzi è un gruppo articolato, con tre anime: americana, europea e russa. Mohawk sta valutando l'azienda con molta attenzione".

"C'è una trattativa in fase avanzata", conferma una seconda fonte.

L'obiettivo, secondo la prima fonte, "è chiudere l'accordo nel giro di poche settimane".

Marazzi, produttore di piastrelle di ceramica, è stata quotata a Piazza Affari nel febbraio 2006. L'azienda di Sassuolo è stata delistata dall'attuale compagine azionaria nell'agosto 2008.

Al momento, secondo una delle fonti, non è definito se la famiglia Marazzi (a cui fa capo il 51% attravesro la holding Fintiles), nel quadro dell'operazione, otterrà una partecipazione nel capitale di Mohawk. "Stanno aspettando le battute finali", spiega, "poi decideranno cosa fare".

Di sicuro, invece, dicono le fonti, gli operatori di private equity Permira e Private Equity Partners (49% tramite Luxelit) "sono interessati a uscire".   Continua...