PUNTO 1-Ipo Sea, payout fino a 70%, investimenti per 437 mln - Bonomi

lunedì 19 novembre 2012 17:18
 

(Aggiunge dettagli su indebitamento e dividendi)

MILANO, 19 novembre (Reuters) - Il management di Sea è molto fiducioso sul buon esito dell'offerta di vendita e sottoscrizione, destinata a far atterrare la società aeroportuale a Piazza Affari, e, per attrarre gli investitori, promette un payout fino al 70% nell'arco di un triennio.

E' quanto ha detto il presidente di Sea, Giuseppe Bonomi, nel corso della conferenza stampa che ha seguito la prima tappa del roadshow, nella sede di Borsa Italiana.

L'offerta è partita stamattina e terminerà il prossimo 30 novembre. Le caratteristiche erano state anticipate da una fonte venerdì scorso.

Va aggiunto, come si legge nel prospetto, che l'offerta pubblica (15%) prevede una tranche rivolta al pubblico indistinto, una riservata ai dipendenti, una porzione per i residenti delle province di Milano, Monza-Brianza, Varese e Novara, e una tranche riservata ai piccoli azionisti Sea.

Sono contemplate assegnazioni gratuite per gli azionisti che manterranno in portafoglio per almeno un anno il titolo Sea: un'azione ogni venti per il pubblico indistinto, 17 ogni 250 per i dipendenti, un titolo ogni 15 per i residenti, 17 ogni 250 per i piccoli azionisti.

Dopo l'eventuale esercizio dell'opzione di greenshoe, Sea avrà una capitalizzazione borsistica, sulla base del range indicativo, compresa fra 906 milioni e 1,218 miliardi.

Illustrando l'operazione, Bonomi ha più volte rimarcato il "fortissimo interesse del mercato per il settore e la società". E si è detto ripetutamente fiducioso sul buon esito del collocamento, ponendo l'accento sulla natura 'resilient' del business e sulle performance della società a cui fanno capo gli scali di Linate e Malpensa.

  Continua...