Hong Kong, colosso assicurativo cinese PICC punta a Ipo da 4 mld dlr

giovedì 15 novembre 2012 12:09
 

HONG KONG, 15 novembre (Reuters) - People's Insurance Company of China Group (PICC), una delle maggiori compagnie assicurative cinesi a controllo pubblico punta a sfidare la volatilità dei mercati candidandosi ad una quotazione in borsa da 4 miliardi di dollari, la maggiore a Hong Kong degli ultimi due anni.

L'Ipo, secondo una fonte vicina all'operazione, prevede l'offerta di 6,9 miliardi di nuove azioni, pari al 16,7% del capitale.

Ifr, un servizio di Thomson Reuters, riferisce oggi che PICC Group sarebbe già in trattative avanzate con American International Group Inc, China Life e almeno altre due società interessate a diventare investitori di peso nell'operazione. Altri potenziali investitori includono il gruppo di riassicurazione Scor e la utility cinese State Grid Corp (SGCC), ha detto Ifr. Le società coinvolte, interpellate da Reuters, non sono state raggiungibili o non hanno voluto rilasciare commenti.

Il roadshow della quotazione, ha detto la fonte, parte il 22 novembre e il pricing è atteso il 29.

Fondata nel 1949 PICC è il la prima compagnia nazionale cinese e ha un numero di clienti superiore all'intera popolazione del Giappone (2,42 milioni di istituzionali e circa 130 milioni di individui).

I ricavi del gruppo sono cresciuti ad un tasso annuo medio del 22,5% dal 2009 al 2011, raggiungendo i 236,3 miliardi di yuan (37,96 miliardi di dollari) nel 2011 e i 136,2 miliardi di yuan nei sei mesi al 30 giugno, secondo il prospetto preliminare. Il gruppo ha realizzato un utile netto di 7,9 miliardi di yuan nel 2011 e di 7,14 miliardi di yuan nel primo semestre 2012.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia