Apple, conferenza stampa domani su problemi iPhone4

giovedì 15 luglio 2010 09:20
 

SAN FRANCISCO, 15 luglio (Reuters) - Apple (AAPL.O: Quotazione) ha convocato per domani una conferenza stampa per parlare dell'iPhone 4, mentre la società informatica americana deve affrontare la situazione critica legata ai problemi di ricezione del suo nuovo smatphone.

Il portavoce dell'Apple Steve Dowling ha detto ieri sera che la società terrà una conferenza stampa presso il quartier generale di Cupertino in California alle 10 locali.

Dowling non ha concesso ulteriori dettagli, rifiutandosi di dire se la conferenza affronterà i problemi di segnale che alcune persone hanno riportato con l'iPhone4 quando lo smartphone è tenuto in una certa posizione.

Apple ha dovuto affrontare sempre più critiche dagli analisti e dagli utenti per la gestione delle lamentele per i problemi di ricezione del suo nuovo iPhone, lanciato il mese scorso.

Gli analisti dicono che Apple ha fatto degenerare quello che sembra essere un difetto marginale, ignorando all'apparenza le difficoltà e i disagi degli utenti, ma ritengono improbabile l'ipotesi di un maxi-richiamo degli apparecchi dal mercato.

L'iPhone 4 è stato un successo di pubblico senza precedenti e, ad oggi, le vendite non sono state intaccate dalla controversia. Apple ha venduto 1,7 milioni di dispositivi nei primi tre giorni, registrando il più grande successo della storia della società di Cupertino.

Ma alcune segnalazioni degli utenti indicano che l'intensità del segnale diminuisce quando il dispositivo viene toccato in alcune sue parti.

Diverse persone hanno fatto causa all'Apple per questo problema che, comunque, non sembra diffuso.

All'inizio del mese, Apple ha diffuso una nota dicendo che il problema è stato causato da un piccolo inconveniente al software mentre l'influente pubblicazione di Consumer Reports ha sottolineato il problema, mettendo all'erta possibili acquirenti e chiedendo alla società delle riparazioni gratuite.

Le azioni di Apple sono aumentate del 0,4%, concludendo la giornata di ieri a 252,73 dollari.