Parmalat, procura chiede revoca cda, nomina amministratore giudiziario

giovedì 28 febbraio 2013 14:08
 

PARMA (Reuters) - La procura di Parma ha chiesto oggi che venga revocato il cda di Parmalat e venga nominato un amministratore giudiziario per quattro-cinque mesi, nell'ambito del processo civile sull'acquisizione di Lactalis Usa da parte del gruppo di Collecchio, controllato da Lactalis.

Lo ha detto il procuratore di Parma Gerardo Laguardia parlando con i giornalisti a margine dell'udienza odierna.

"Abbiamo chiesto la revoca del cda e la nomina di un amministratore giudiziario", ha detto Laguardia aggiungendo che "abbiamo chiesto [che l'amministratore resti in carica, ndr] per 4-5 mesi, per un periodo necessario a esperire le azioni necessarie per arrivare alla dichiarazione di nullità o di annullamento del contratto di acquisto di Lactalis Usa", ha spiegato il procuratore.

A proposto dell'eventuale ispezione a Parmalat su cui oggi doveva pronunciarsi il tribunale di Parma, Laguardia ha detto che essa è subordinata alle "più gravi (richieste) di revoca degli ammistratori".

Al momento nessun commento dalla società.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia