Borsa Milano in rialzo, ma resta incertezza elettorale

venerdì 22 febbraio 2013 18:07
 

MILANO (Reuters) - Piazza Affari fluttua intorno ai massimi nel pomeriggio, in un mercato positivo grazie a un rimbalzo tecnico, dove resta però l'incertezza legata all'esito elettorale.

Il best case scenario, secondo i trader, sarebbe un Pd che guadagna il premio di maggioranza alla Camera e si allea con la lista civica di Mario Monti per raggiungere la maggioranza al Senato e per formare il governo.

"Il mercato rimbalza dopo il calo di ieri, ma resta l'incertezza sul fronte elettorale", dice un trader.

Il voto è previsto domenica e lunedì, con la chiusura dei seggi nel pomeriggio.

Alcuni dati macro, come l'Ifo tedesco migliore delle attese, hanno dato agli investitori alcuni spunti per gli acquisti.

L'indice FTSE Mib chiude in rialzo dell'1,4%, l'Allshare dell'1,32%, mentre il benchmark europeo FTSEurofirst avanza dell'1,2%.

Sulla piazza milanese, volumi per quasi 2 miliardi di euro.

* Positivi i bancari, che avevano sofferto nelle scorse sedute, con Banca Popolare dell'Emilia Romagna che registra i maggiori guadagni, seguita da UBI e MPS. UNICREDIT e INTESA SP salgono di circa l'1,5%.

* TENARIS guadagna il 4,5% sulla scia dei risultati positivi.   Continua...

 
Traders in una sala operativa. REUTERS/Brendan McDermid