Mps, in rapporto Consob a Procura ipotesi manipolazione mercato

lunedì 18 febbraio 2013 11:06
 

ROMA (Reuters) - Consob ha inviato alla Procura di Siena una relazione e una nota tecnica in cui ha evidenziato che potrebbe esserci l'ipotesi di reato di manipolazione di mercato a carico di esponenti di Monte dei Paschi in alcune operazioni legate all'acquisto di Antonveneta.

Lo scrive La Repubblica che cita - riportandone brani e riproduzioni fotografiche dei contenuti - una "relazione per la Commissione" e una "Nota tecnica" redata dall'ufficio Abusi di mercato della Consob.

Un portavoce della Consob a proposito del documento svelato del quotidiano ha detto a Reuters che "c'è massimo riserbo e quindi nessun commento".

La relazione della Consob, si spiega nell'articolo, nasce a dicembre scorso dopo l'incontro tra i pm che indagano sulla acquisizione di Antonveneta da parte di Monte dei Paschi nel 2007 con esponenti della Commissione che vigila sulle società quotate.

Lì il pm Antonino Nastasi chiese a Consob di verificare se potessero configuarsi ipotesi di illeciti di manipolazione di mercato nel modo in cui furono strutturate operazioni di rafforzamento patrimoniale del Monte necessarie per poter acquisire la banca padovana.

Nella relazione a conclusione delle verifiche sui documenti esaminati - da venerdì sul tavolo dei magistrati senesi - Consob dice che "appare opportuno comunicare alla Procura di Siena che potrebbe essere configurabile il reato di manipolazione del mercato, previsto dall'articolo 185 del decreto legislativo n.58/1998".

Quindi ora anche Consob, come già Bankitalia, riscontra anomalie nella strutturazione del Fresh da 950 milioni di euro che servì a Monte dei Paschi per avere da un lato il capitale necessario a inglobare Antonveneta e dall'altro a fare la provvista per pagare il venditore Santander.

Come sembra emergere dalle analisi dei magistrati e della stessa Bankitalia, la computazione del Fresh nel capitale core della banca avvenne omettendo la vera natura dello strumento, facendo configurare l'ostacolo all'attività di vigilanza.

Ora la stessa cosa può far ipotizzare, dice Consob, che sia stato danneggiato anche il risparmiatore - chiunque cioè che avesse comprato strumenti finanziari di Mps basandosi sulla rappresentazione della solidità patrimoniale della banca e sui connessi rischi per un investitore - che ha creduto che la rappresentazione del Fresh data nei bilanci fosse corretta. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
L'entrata del Monte Dei Paschi nella storica sede senese. REUTERS/Stefano Rellandini