Greggio tiene quota 118 dollari, non teme test nucleare Corea

martedì 12 febbraio 2013 11:46
 

LONDRA (Reuters) - Il futures Brent tiene sopra la soglia di 118 dollari, con gli investitori imperturtabili di fronte ai test nucleari nella Corea del Nord, in attesa dei dati settimanali sulle scorte negli Stati Uniti.

La Corea del Nord ha confermato di aver condotto con successo un test nucleare.

"E' una minaccia, ma non realistica", dice Ken Hasegawa di Newedge a Tokyo. "La minaccia rimarrà per un tempo piuttosto lungo, ma non penso ci saranno schermaglie. Di sicuro è una cosa di cui bisogna preoccuparsi, ma l'impatto è neutrale".

Intorno alle 11,20 il futures Brent sul greggio è stabile a 118,14 dollari al barile. Quello Usa cede 24 punti base a 96,79 dollari.

(tradotto da Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia