Alitalia, accordo fra soci per prestito ponte da 150 milioni

lunedì 11 febbraio 2013 19:26
 

ROMA (Reuters) - I soci di Alitalia si sono riuniti oggi a Milano e hanno trovato un'intesa sul prestito ponte da 150 milioni per dare modo alla compagnia aerea di proseguire l'attività.

Lo ha riferito una fonte a conoscenza del dossier, secondo cui il prestito sarà deliberato dal cda in calendario per giovedì 14 febbraio.

"I soci si sono accordati sul prestito da 150 milioni che sarà approvato dal cda di giovedì 14", ha detto la fonte.

Alitalia, dalla sua rinascita non ha mai chiuso i conti in nero. Secondo indiscrezioni le perdite del 2012 viaggiano intorno ai 170 milioni. Sommate a quelle degli anni passati obbligano a nuove iniezioni di liquidità.

L'Ad della società Andrea Ragnetti ha ribadito che la compagnia aerea raggiungerà il pareggio di bilancio nell'anno in corso.

I soci dopo l'estate non saranno più legati dal lock-up. Secondo indiscrezioni di stampa ci sono due diverse visioni strategiche fra i soci italiani. I grandi, fra cui Roberto Colaninno e IntesaSanpaolo sarebbero propensi a cedere le loro quote ad Air France. Altri, fra i piccoli, vorrebbero cercare un nuovo socio estero che valorizzi le loro quote.

 
Un jet di Air France e uno di Alitalia affiancati all'aeroporto parigino Charles De Gaulle, 8 gennaio 2013. REUTERS/Charles Platiau