Btp 30 anni, con riapertura torna in asta dopo 21 mesi

venerdì 8 febbraio 2013 19:33
 

ROMA (Reuters) - All'asta di metà febbraio il Tesoro tornerà a offrire, in riapertura, un Btp a 30 anni per la prima volta da maggio 2011.

La decisione del Tesoro giunge alla fine di una settimana difficile per i Btp con lo spread decennale contro Bund tornato oltre 300 punti base, sui massimi da inizio anno, a causa dell'incertezza politica crescente e del caso Mps che sta pesando sulla credibilità del sistema-paese.

Dopo il successo del nuovo Btp 15 anni, collocato a metà gennaio, la responsabile del Tesoro Maria Cannata aveva annunciato a Reuters l'intenzione di emettere un titolo trentennale quando le condizioni di mercato lo avessero consentito.

Stasera l'annuncio della riapertura: il 13 febbraio sarà offerto da un minimo di 1 miliardo a un massimo di 1,75 miliardi complessivi del Btp 1/03/2026, cedola 4,50%, e del Btp 1/09/2040, cedola 5%.

Accanto a questi titoli sarà offerto da 1 a 1,5 miliardi del Ccteu 15/06/2017 e da 2,5 a 3,5 miliardi del Btp 1/12/2015, cedola 2,75%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Banconote in una immagine di archivio. REUTERS/Lee Jae-Won (SOUTH KOREA - Tags: BUSINESS)