Mps valuta azioni legali contro "attacchi" a sue filiali

venerdì 8 febbraio 2013 11:09
 

ROMA (Reuters) - Il Gruppo Montepaschi, al centro di uno scandalo che ha coinvolto la passata gestione, ha annunciato oggi che sta valutando azioni legali contro i responsabili di quelli che ha definito "attacchi" ad alcune sue filiali.

"Negli ultimi giorni alcune filiali del Gruppo Montepaschi in tutta Italia sono diventate il bersaglio, attraverso modalità e strumenti diversi, di attacchi di varia natura che hanno coinvolto, in talune circostanze, anche i dipendenti, creando problemi non indifferenti al normale svolgimento delle attività commerciali", dice un comunicato.

Mps annuncia che sta valutando iniziative in sede sia penale che civile per "perseguire i responsabili" di questi episodi, ma anche "di coloro che si sono resi responsabili, attraverso strumenti audio/video, telefonici e informatici di qualsiasi genere, di azioni tese a diffondere false informazioni sulla banca nei confronti dei clienti". Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia