Borse Asia Pacifico in rialzo su dati cinesi

venerdì 8 febbraio 2013 08:56
 

MILANO (Reuters) - Seduta positiva per le borse dell'area Asia-Pacifico sulla scia dei buoni dati della bilancia commerciale cinese, che lasciano sperare in una ripresa dell'economia.

Le prese di profitto, in vista delle vacanze per il capodanno cinese, limitano tuttavia i guadagni.

Intorno alle 08,30 l'indice Msci dell-Asia/Pacifico, che esclude il Giappone, ha annullato le perdite che aveva registrato sulla scia dei commenti sulle prospettive economiche europee del presidente della Bce e guadagna lo 0,2%. A Tokyo l'indice Nikkei ha terminato in calo dello 1,8%.

Positive le piazze cinesi alla vigilia delle vacanze per il nuovo anno lunare. Shanghai resterà chiusa tutta la settimana, mentre Hong Kong riaprirà giovedì. SHANGHAI guadagna mezzo punto percentuale aiutata dal comparto auto, sulla scia dei buoni dati delle vendite a gennaio. SAIC Motor sale di oltre il 6%. HONG KONG in lieve rialzo, con Aluminum Corporation of China (Chalco) che cede l'1,4% dopo un downgrade da parte di BofA; Prada +1,3%.

Positiva SEUL che ha chiuso in rialzo dopo sei sedute negative, con gli investitori in cerca di affari dopo i recenti ribassi. Gli investitori sono tornati su Samsung Electronics (+3%) dopo le perdite registrate dal titolo a gennaio. Hyundai Motor è balzata del 4,8% e Kia Motor del 4,4% grazie all'indebolimento dello won.

SINGAPORE positiva, con in evidenza il balzo dell'operatore di casinò Genting Singapore PLC.

SYDNEY ha chiuso in rialzo dello 0,7%, toccando i massimi degli ultimi 34 mesi, trascinato dai titoli finanziari e minerari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia