Mps, Tremonti prende distanze da Mussari: non l'ho appoggiato

mercoledì 6 febbraio 2013 14:20
 

ROMA (Reuters) - Anche l'ex ministro dell'Economia e delle finanze Giulio Tremonti, autore della riforma che ha dato al Tesoro il controllo sulle fondazioni bancarie, prende le distanze dall'ex presidente di Mps ed ex presidente dell'Abi Giuseppe Mussari.

"Non ho appoggiato la nomina all'Abi di Mussari. Avevo rapporti assolutamente formali e pubblici con lui e fui stupito dalla sua nomina all'Abi voluta dal sistema bancario. Tutto il sistema però l'ha eletto all'unanimità e credo sia stata una scelta che allora consideravano giusta", ha detto Tremonti questa mattina nel corso del programma Omnibus de La7.

Nelle ricostruzioni dei giorni scorsi, più volte i mezzi di comunicazione hanno riferito di buoni rapporti fra Tremonti e Mussari.

Mussari è coinvolto in inchieste su Mps. I pubblici ministeri di Siena contestano all'ex presidente della fondazione poi divenuto presidente della banca alcune operazioni "sospette" compiute dalla banca senese e soprattutto quella dell'acquisto, nel 2007, di Antonveneta dal gruppo spagnolo Santander per un prezzo intorno al 10 miliardi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
L'ex ministro dell'Economia Giulio Tremonti. REUTERS/Stefano Rellandini