Sanità, medici ostetricia scioperano 12 febbraio per richieste a partiti

mercoledì 6 febbraio 2013 11:37
 

ROMA (Reuters) - I medici che lavorano nei punti nascita, nei consultori e negli ambulatori di ostetricia, sciopereranno il prossimo 12 febbraio per chiedere ai partiti in vista delle prossime elezioni di garantire la sicurezza delle strutture sanitarie dove partorire.

Lo dice un comunicato stampa diffuso oggi dal ministero della Salute.

L'astensione sindacale è organizzata dal sindacato Fesmed, che chiede "ai partiti politici di inserire nei rispettivi programmi elettorali, per le prossime elezioni politiche, i seguenti problemi: messa in sicurezza dei punti nascita in tutto il territorio nazionale; contenzioso medico-legale in campo sanitario, avanzando proposte per il suo superamento, da adottare immediatamente dopo la formazione del nuovo governo".

Nel corso della giornata sarà comunque garantita l'erogazione dei servizi indispensabili, dice il ministero. Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Un'infermiera in una nursery. REUTERS/Romeo Ranoco