Euro mantiene guadagni su dollaro dopo decisione Fed

giovedì 31 gennaio 2013 08:17
 

SYDNEY/SINGAPORE (Reuters) - L'euro si mantiene stabile attorno ai massimi dei 14 mesi contro il dollaro, a 1,3584, e dei due anni e mezzo contro lo yen, rialzi ottenuti sulle aspettative di una politica accomodante sia dalla Federal Reserve sia dalla Banca del Giappone.

La Fed ha ieri confermato le attese, mantenendo il programma di stimolo monetario di acquisti mensili di bond per 85 miliardi di dollari, e sostenendo che si tratti di un'azione necessaria per ridurre la disoccupazione. Secondo l'istituto centrale, il mercato del lavoro Usa continuerà a migliorare a un ritmo moderato. Al termine dei due giorni di riunione, la Fed si è impegnata a proseguire nell'acquisto di titoli fino a che l'outlook dell'occupazione non moglioreranno in maniera sostanziale.

"Pensiamo che adesso l'euro/dollaro salirà a 1,37. I cambi dell'euro beneficieranno probabilmente anche del rientro di capitali fuoriusciti dalla zona euro" dice Gareth Berry, strategist da UBS a Singapore.

Attorno alle 7,45 l'euro vale 1,3552/54 dollari da una chiusura a 1,3567 e dopo un massimo di seduta a 1,3584. Contro lo yen la moneta unica vale 123,11/17 yen da 123,56 della chiusura. Il dollaro/yen si attesta invece a 90,83/88 da una chiusura a 91,07. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia