Atlantia-Gemina, fonti: verso operazione carta contro carta

martedì 29 gennaio 2013 11:10
 

MILANO (Reuters) - L'integrazione fra Atlantia e Gemina allo studio delle società si sta indirizzando verso una operazione di puro scambio azionario, senza componente per contanti.

Lo riferiscono due fonti vicine al dossier. Una delle fonti spiega che da una ipotesi iniziale di una integrazione con componente cash per i soci Gemina si è passati a valutare una formula tutta carta "per non appesantire il debito della società, ma non è ancora del tutto deciso".

Secondo la seconda fonte, i cda per l'integrazione si terranno l'8 marzo.

Sempre la seconda fonte rileva che l'operazione tutta in azioni è fattibile anche perchè "la diluizione del socio di controllo delle due società non è un problema". Sintonia, che controlla il 46,4% di Atlantia e il 36% di Gemina, si diluirebbe "a 39-40% nell'ipotesi di un concambio 1 a 10".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia