Zona euro, Draghi: non c'è ancora contagio positivo su economia reale

venerdì 25 gennaio 2013 11:53
 

DAVOS, Svizzera (Reuters) - La Banca centrale europea prevede un miglioramento dell'economia della zona euro nel corso dell'anno, anche se i recenti miglioramenti osservati sui mercati finanziari non si sono ancora propagati all'economia reale.

Lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi intervenendo al World Economic Forum di Davos.

"Vediamo una ripresa nella seconda parte dell'anno" ha affermato Draghi, che aggiunge: "tutti gli indicatori puntano ad un sostanziale miglioramento delle condizioni finanziarie".

Ma il numero uno della Bce sottolinea: "si tratta di una situazione in cui si ha un contagio positivo sui mercati finanziari e sulle variabili finanziarie, ma non si vede ancora una trasmissione di ciò all'economia reale".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il numero uno della Bce Mario Draghi. REUTERS/Denis Balibouse