Btp sempre meglio intonati, spread su Bund fino a sotto 255 punti

venerdì 25 gennaio 2013 19:10
 

MILANO (Reuters) - Finale di seduta e di settimana sotto i migliori auspici per il secondario dei Btp, che bene approfitta del clima di crescente propensione al rischio incoraggiato dal primo annuncio Bce sul rimborso anticipato di fondi Ltro, cui le banche hanno aderito per un importo superiore al previsto.

"E' certamente prematuro trarre alcuna implicazione di lungo termine ma si tratta pur sempre di un segnale di fiducia... quanto meno l'idea che gli istituti di credito non stanno proprio con l'acqua alla gola" commenta un trader.

Partito già su livelli inferiori alla chiusura di ieri, il premio di rendimento del decennale italiano nei confronti della controparte tedesca si sgonfia di una dozzina di centesimi fino al di sotto dei 255 punti base, con un minimo di 250,3 secondo i dati TradeWeb.

Particolarmente significativa l'accelerazione del mercato se si tengono in considerazione gli appuntamenti della prossima settimana con le aste di fine mese.

Si parte lunedì con 5-6,75 miliardi di euro tra nuovo Ctz 31 dicembre 2014 e Btp indicizzato 15 settembre 2018 per passare martedì a 8,5 miliardi di Bot a sei mesi.

I dettagli dell'offerta a medio-lungo di mercoledì verranno invece comunicati questa sera a mercato chiuso.

Entrambi di nuova emissione, il Ctz e l'indicizzato a disposizione degli investitori lunedì mattina archiviano la seduta sul mercato grigio il primo a 97,16 e il secondo a 100,01, in rialzo di 41 centesimi.