Pubblicità, investimenti novembre -23%, in 11 mesi -14%

mercoledì 23 gennaio 2013 11:46
 

MILANO (Reuters) - Nel mese di novembre gli investimenti pubblicitari hanno subito un'altra drammatica contrazione, pari al 23%, portando a -14% il saldo dei primi 11 mesi del 2012.

Lo si legge nella nota periodica di Nielsen.

Nel periodo gennaio-novembre 2012, la tv ha registrato una flessione del 15,3%, seppur con eccezioni positive tra alcune emittenti tematiche e digitali, mentre rallenta la corsa di Internet (+7,1%) rispetto ai primi mesi dell'anno.

Nella carta stampata, i quotidiani segnano un calo del 16,9%, i periodici del 17,8%; in flessione del 10,2% la radio.

In termini di settori merceologici, prosegue la nota, il calo coinvolge alimentari, automotive, tlc e abbigliamento (tra il 14% e il 20%). In generale, e soprattutto nel largo consumo, oltre alla riduzione si registra anche una redistribuzione dei budget a favore di nuove emittenti tv e dei media digitali in genere. Tra i pochi settori in crescita quello di turismo/biaggi (+8,3%).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia