Borse Asia Pacifico ritracciano su realizzi dopo recenti massimi

mercoledì 23 gennaio 2013 08:54
 

MILANO (Reuters) - Seduta globalmente negativa per le borse asiatiche che ritracciano dai massimi da diversi nesi toccati ieri fra cautele nel mezzo della stagione delle trimestrali. Tokyo chiude ai minimi da tre settimane penalizzata da prese di profitto dopo le ultime mosse della Banca centrale per rispondere alla forza della yen.

"Le borse asiatiche sono salite molto ed è naturale per gli investitori realizzare all'inizio della stagione delle trimestrali", osserva un broker.

L'indice Msci dell'area Asia-Pacifico, che esclude Tokyo, è in calo dello 0,23%. Il Nikkei ha chiuso in ribasso del 2,1%.

Andando sui singoli mercati, debole HONG KONG che ritraccia dai massimi a 19 mesi e mezzo, lieve rialzo per SHANGHAI con gli indici alle prese con livelli di resistenza importanti dopo l'avvio forte dall'inizio dell'anno.

Positiva SINGAPORE ai massimi da due settimane sulla scia delle trimestrali Usa e del miglioramento della fiducia dei consumatori in Germania.

Negativa TAIWAN penalzizata dalle vendite su Htc Corp e sui produttori di computer.

Giù anche SEUL su prese di profitto dopo che ieri l'indice aveva centrato i massimi da una settimana.

In lieve rialzo, infine, SYDNEY che chiude ai massimi da 21 mesi sulla scia del balzo di Bhp Billiton e la BORSA INDIANA sulla scia delle solide trimestrali Usa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia