Istat, prezzi immobili 3° trimestre 2012 a -1,1% su trim., -3,2% su anno

venerdì 11 gennaio 2013 10:40
 

ROMA (Reuters) - Nel terzo trimestre 2012 prosegue il trend discendente dei prezzi delle abitazioni che segnano un calo dell'1,1% rispetto al trimestre precedente e del 3,2% rispetto allo stesso periodo del 2011.

Lo rende noto Istat precisando che si tratta di stime preliminari riferite alle abitazioni acquistate dalle famiglie sia a fini abitativi che di investimento.

Il calo tendenziale era stato dello 0,2% nel primo trimestre e del 2,1% del secondo.

L'indice dei prezzi delle abitazioni nuove diminuisce dello 0,2% sul trimestre precedente e aumenta dell'1,9% rispetto allo stesso periodo del 2011. I prezzi delle abitazioni esistenti diminuiscono dell'1,6% su base congiunturale e del 5,4% su base annua.

La crescita su base annua dei prezzi delle abitazioni nuove rallenta rispetto a quanto registrato nel secondo trimestre (+2,8%). Si accentua, invece, la diminuzione dei prezzi delle abitazioni esistenti, considerato il calo tendenziale del 4,1% registrato nel secondo trimestre.

In media, nei primi tre trimestri dell'anno in corso, i prezzi delle abitazioni diminuiscono dell'1,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, sintesi di un aumento del 2,7% dei prezzi delle abitazioni nuove e di una diminuzione del 3,7% dei prezzi di quelle esistenti. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Un palazzo della periferia romana. REUTERS/Max Rossi