Cina, mercato auto cresce del 4,3% nel 2012

venerdì 11 gennaio 2013 11:09
 

PECHINO (Reuters) - Le vendite di veicoli in Cina ha accelerato del 4,3% nel 2012, il secondo anno consecutivo di crescita ad una cifra: a frenare l'espansione del settore è stata la debolezza dell'economia e la stagnazione delle vendite di auto giapponesi con il riacuirsi delle tensioni fra i due giganti asiatici.

Nel mese di dicembre le vendite di veicoli sono cresciute del 7,1% rispetto all'anno precedente, rallentando dal +8,2% di novembre secondo l'associazione cinese dei costruttori di automobili.

Il ritmo della crescita mostra un miglioramento rispetto al 2011, quando le vendite di veicoli sono aumentate di appena il 2,5% dopo l'annullamento degli incentivi fiscali per l'acquisto di auto di piccole dimensioni deciso dal governo. Ma siamo lontani dall'espansione a doppia cifra dei due anni precedenti.

Anche il 2013 si preannuncia un anno di crescita ad una cifra, complice il persistere di vendite deboli per i marchi giapponesi e a causa delle misure che il governo intende adottare per limitare il traffico nelle città più grandi. Il mercato cinese, che negli ultimi cinque anni ha rappresentato un terzo della crescita delle vendite mondiali di veicoli leggeri, continua tuttavia a offrire un altissimo potenziale alla luce della bassa penetrazione di auto nelle aree rurali e della rapida espansione della classe media.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Traffico a Shanghai. REUTERS/Carlos Barria