Granarolo compra società francese da oltre 100 mln fatturato

giovedì 10 gennaio 2013 17:20
 

MILANO (Reuters) - Granarolo entra in Francia con l'acquisizione del gruppo caseario CIPF Codipal, facente capo alla holding Compagnie du Forum, un'operazione che garantirà un fatturato aggiuntivo stimato in oltre 100 milioni di euro.

CIPF Codipal, si legge in un comunicato, produce e distribuisce formaggi freschi e stagionati con i marchi Casa Azzurra, Les Fromagers de Ste Colombe e Les Fromagers de St Omer.

Il gruppo francese "vanta una quota di mercato di oltre il 20%, con tassi di crescita costanti, nel segmento dei formaggi italiani" in Francia.

L'acquisizione verrà finalizzata in due fasi, entro febbraio 2013 per quanto riguarda la quota di maggioranza ed entro aprile 2014 per la restante parte.

Si prevede che le attività che fanno capo a CIPF Codipal possano generare un fatturato di oltre 100 milioni di euro l'anno, portando il fatturato del segmento formaggi di Granarolo a superare i 400 milioni di euro, con un'incidenza del 40% sul totale dei ricavi.

L'operazione, realizzata anche grazie al supporto dell'azionista Intesa Sanpaolo, si inserisce nell'ambito del piano industriale 2012-16, condiviso con la banca, che prevede un "significativo percorso di internazionalizzazione".

"L'acquisizione di CIPF Codipal è di forte rilevanza nel segno della nostra strategia di internazionalizzazione ed esportazione dei prodotti italiani, già oggi molto apprezzati e in costante diffusione oltre confine", ha sottolineato Gianpiero Calzolari, presidente di Granarolo. "Il Made in Italy è una leva importante per la crescita del nostro gruppo e stiamo attivamente capitalizzando i brand DOP e i prodotti italiani per spingere la nostra crescita all'estero. Con questa operazione sarà varata Granarolo International, la società a cui faranno capo tutte le attività internazionali del gruppo". Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Formaggi Camembert al Paris International Farm Show at the Porte di Versailles. Paris, 28 febbraio 2012. REUTERS/Jacky Naegelen