Europa, fonti: telefonici minimizzano idea rete unica

mercoledì 9 gennaio 2013 16:46
 

BRUXELLES (Reuters) - Gli operatori europei del settore telecomunicazioni vogliono un consolidamento del settore, ma non hanno discusso la creazione di una rete continentale unica con le autorità a Bruxelles.

Le azioni del settore sono in rialzo dopo che il Financial Times ha scritto che i principali gruppi hanno esplorato la creazione di una "rete infrastrutturale pan-europea" con il Commissario alla concorrenza Joaquin Almunia.

Un portavoce di Almunia ha confermato l'obiettivo di ottenere un "vero mercato unico" nel settore, piuttosto che l'attuale situazione di società nazionali e controllate.

Fonti di settore hanno detto che un incontro con Almunia a fine dello scorso anno si è focalizzato su possibili acquisizioni o fusioni, accordi che generalmente devono passare l'esame dell'Unione Europea.

Fonti a conoscenza di quanto successo nell'incontro del 28 novembre, hanno detto che i colloqui per realizzare una rete europea sono ancora teorici.

"I colloqui erano concentrati su consolidamento in Europa e condivisione delle reti, non sul mercato unico o su una rete unica europea", dice una fonte.

Hanno partecipato all'incontro con Almunia Deutsche Telekom, France Telecom, Telecom Italia Telefonica, KPN e Belgacom.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia