Borse asiatiche n rialzo su attese trimestrali, arretra Seoul

mercoledì 9 gennaio 2013 08:52
 

MILANO (Reuters) - Le borse asiatiche sono tornate a guadagnare terreno oggi interrompendo le prese di beneficio scattate con il rally di inizio anno: gli investitori sono tornati timidamente a comprare rischio incoraggiati dal buon debutto della stagione delle trimestrali negli Stati Uniti dove Alcoa ha registrato ricavi superiori alle attese e ha espresso ottimismo per il 2013.

L'indice Msci dell'area Asia-Pacifico tratta in rialzo dello 0,35% intorno alle 8,15 ora italiana. Il Nikkei, non compreso nell'indice, ha chiuso con un progresso dello 0,7%.

"Stiamo per incontrare una resistenza sul grafico adesso quindi gli investitori stanno cercando di fare rotazione su titoli rimasti più indietro. Non c'è nessun bisogno di essere troppo pessimisti adesso, almeno nel primo trimestre", ha detto Hong Hao, capo strategist di Bank of Communication International Securities.

Fra le piazze migliori si segnala HONG KONG - con un rialzo dello 0,4% - che rimbalza dai minimi di una settimana al traino di bancari cinesi premiati da un upgrade. Prada +0,8%. Piatta SHANGHAI. Permane la cautela a SEOUL (-0,3%), in vista dei risultati societari del quarto trimestre.

SYDNEY ha chiuso in rialzo dello 0,4% mettendo fine ad una serie di tre sedute di ribassi. In denaro anche SINGAPORE sostenuta dall'allungo del proprietario di centri commerciali CapitaMalls Asia. Settori difensivi come il tessile e le costruzioni spingono TAIWAN. Piatta la borsa indiana; massimi record per Tata Motors dopo la promozione di Credit Suisse e CLSA su attese di un'accelerazione delle vendite.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia