Borse Europa poco mosse, bene le banche su regole Basilea 3

lunedì 7 gennaio 2013 10:20
 

PARIGI (Reuters) - Borse europee poco mosse nella mattina dopo il rally registrato nei primi giorni dell'anno, con i titoli bancari in luce grazie all'allentamento delle norme di Bsilea 3 sulla liquidità.

Poco prima delle 10 il FTSEurofirst 300 sale dello 0,1%, mentre Londra e Parigi cedono lo 0,1% e Francoforte perde lo 0,2%.

Ieri il Comitato di Basilea ha raggiunto un accordo per posporre l'entrata a regime dell'accordo sui nuovi criteri di liquidità che ora inizieranno ad essere implementati gradualmente a partire dal 2015, fino al 2019, ampliando la gamma di strumenti che le banche devono avere a disposizione per fronteggiare situazioni di stress finanziario.

"Anche se attesa, resta una buona notizia. Darà alle banche e all'economia il necessario tempo per respirare", commenta un trader parigino.

Intanto JP Morgan parla di spazio per una ulteriore 'overperformance' dell'azionario della zona euro rispetto a quello Usa nel 2013 dopo che dai minimi di giugno 2012 l'EuroStoxx 50 ha fatto meglio dell'americano S&P 500 del 17%. Nomura commenta a sua volta che i dati sui flussi dei fondi mostrano un clima positivo nei confronti dei mercati azionari europei, su livelli che non si vedevano da marzo 2011.

I titoli in evidenza:

* Toniche le banche, con SOCIETE GENERALE in rialzo di oltre il 3%, BNP PARIBAS del 3,6% e COMMERZBANK in progresso di oltre il 4%. L'indice dei bancari avanza di circa il 2%.

* In rialzo anche il gruppo immobiliare olandese WERELDHAVE che ha raggiunto un accordo per vendere il suo intero portafoglio Usa a una società di private equity per 720 milioni di dollari. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Operatori di borsa in una sala operativa. REUTERS/Keith Bedford