Fiat in rialzo, mercato apprezza esercizio call option Chrysler

venerdì 4 gennaio 2013 12:20
 

MILANO (Reuters) - In un mercato che muove in territorio negativo, Fiat guadagna oltre un punto percentuale sulla notizia giunta ieri in serata in merito all'acquisizione di una nuova quota di Chrysler.

Il gruppo guidato da Sergio Marchionne ha annunciato che eserciterà l'opzione per l'acquisto di una seconda tranche della partecipazione detenuta da Veba in Chrysler per 198 milioni di dollari. La tranche, ha precisato la casa automobilistica, rappresenta circa il 3,3% del capitale di Chrysler.

"Come previsto e anticipato da Marchionne, Fiat ha esercitato la seconda call option del 3,3% di Chrysler per poter salire al 65,17% del capitale" commenta un broker italiano che aggiunge: "Il prezzo di 198 milioni di dollari è ben superiore ai 140 milioni di dollari offerti per la prima tranche, dimostrando che il prezzo cresce proporzionalmente al miglioramento della performance operativa di Chrysler".

Gli analisti di Mediobanca Securities giudicano la notizia della call option "positiva per il titolo Fiat". Tra le ragioni a monte di tale valutazione il broker cita il fatto che "Fiat non mostra timori sulla posizione del debito netto" e che "sta incrementando la quota sul proprio asset di maggior valore".

Inoltre, Fiat ha esercitato l'opzione "non appena ne ha avuto facoltà, dimostrando come la società sia fiduciosa che il tribunale del Delaware confermerà la correttezza del prezzo" nota Banca Akros.

Attorno alle 11,55 il titolo guadagna l'1,37% con volumi nella media, a fronte di un FTSE Mib in calo dello 0,42%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Fiat 500 in esposizione a Gaithersburg, Maryland 2 ottobre 2012. REUTERS/Gary Cameron