Bond euro, Bund in calo dopo comparsa dubbi stimolo Fed

venerdì 4 gennaio 2013 08:56
 

LONDRA (Reuters) - Apertura in calo per i future sul Bund, calo che estende il declino delle scorse sedute. A pesare sui governativi tedeschi, le minute della Fed che fanno intravedere un possibile minor impegno del programma di acquisto bond da parte dell'istituto centrale Usa.

La Fed ha pubblicato ieri i verbali della sua riunione di dicembre che mostrano che, anche se l'istituto centrale sembra orientato a continuare nell'acquisto di bond per stimolare la crescita economica, alcuni policymaker sono perplessi da questa politica. Le minute evidenziano quindi crescenti dubbi sugli effetti collaterali del programma di stimolo della federal Reserve .

"C'è delusione sulle minute Fed, è questo il fatto principale... presumibilmente sperano che le cose in economia si riprendano nella seconda metà dell'anno in modo da non dover più procedere col 'quantitative easing'" dice un trader.

Le minute della Fed hanno aumentato le attese del mercato per il dato sull'occupazione Usa in agenda oggi.

"La Fed ha detto chiaramente che manterrà una politica accomodante fino a che la disoccupazione non scenderà al 6,5% o sotto, quindi forti dati sul lavoro accresceranno indubbiamente le aspettative di una Fed più restrittiva" scrivono in una nota gli analisti di Tradition brokerage.

Le stime sul dato relativo all'occupazione Usa in dicembre, sono di un aumento degli impieghi di 150.000 unità contro quello di 146.000 registrato in novembre. Ieri il rapporto Adp, redatto in collaborazione con Moody's Analytics, ha mostrato per il settore privato Usa la creazione di 215.000 posti di lavoro, ben sopra le attese, limitate a 133.000.