Borsa Tokyo, Nikkei chiude in calo 1,19%, mercato deluso da BoJ

giovedì 20 dicembre 2012 09:04
 

TOKYO (Reuters) - L'azionario giapponese ha chiuso in calo nella seduta odierna con gli investitori che, prendendo a pretesto la delusione per le decisioni della banca centrale, hanno innescato realizzi portando l'indice Nikkei a ridosso dei 10.000 punti.

La BoJ ha ampliato con votazione unanime il programma di acquisto di asset e di prestiti di 10.000 miliardi di yen a 101.000 miliardi. Si tratta della terza volta negli ultimi quattro mesi che la banca centrale prende una decisione simile per stimolare l'economia.

"Alcuni investitori - osserva però Norihiro Fujito, strategist di Mitsubishi UFJ Morgan Stanley Securities - sono rimasti delusi dall'ammontare destinato all'acquisto di asset. La BoJ ha aumentato di 10.000 miliardi di yen l'ammontare per i bond sia di lungo sia di breve termine, mentre gli investitori si aspettavano almeno 10.000 miliardi di yen solo sul lungo termine".

Il Nikkei ha chiuso in calo dell'1,19%, il Topix invece ha terminato la seduta senza variazioni di rilievo.

Il settore con la performance peggiore è quello delle auto con Mitsubishi Motors che ha ceduto il 5,49% dopo aver annunciato il richiamo di 1,2 milioni di minicar in Giappone a causa di un malfunzionamento all'impianto dell'olio. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia