Btp in rialzo con volumi scarsi, tasso 10 anni in area 4,5%

martedì 18 dicembre 2012 12:16
 

MILANO (Reuters) - Il secondario italiano appare in rialzo, su volumi comunque molto scarsi se non sul tratto breve della curva dove si concentra un discreto numero di acquisti.

Il clima è comunque quello che da qualche seduta i trader definiscono "prenatalizio" sebbene improntato a un certo ottimismo.

"Il 'mood' è positivo e la liquidità è poca, molto scarsa sulle scadenze lunghe" dice un trader. "In ogni caso il tasso del decennale è di fatto a importanti livelli di resistenza, 4,5%, infrangendo i quali entro fine anno potrebbe raggiungere una nuova resistenza a 4,3%" dice un operatore.

Le attese, salvo circostanze eccezionali, sono di un clima positivo fino alla fine dell'anno. Poi nel 2013 si potrebbe vedere una certa volatilità sulle questioni politiche italiane e anche per via delle questione irrisolte sugli altri periferici, come ad esempio la richiesta di aiuti da parte della Spagna, secondo i trader.

In seduta il tasso del decennale di riferimento italiano ha toccato il 4,502%, non lontano dal minimo dei due anni toccato all'inizio del mese a 4,40%.

In una settimana povera di spunti macroeconomici, una certa attenzione si è riservata oggi per le aste, con Spagna e Grecia attive sul primario. Madrid ha collocato titoli a 3 e 6 mesi per 3,53 miliardi di euro, mentre Atene ha assegnato 1,3 miliardi di euro di titoli a 3 mesi.

 
Un operatore a lavoro durante una seduta. REUTERS/Brendan McDermid