Sea, Provincia piuttosto che svendere sfora patto stabilità, dice Podestà

giovedì 6 dicembre 2012 16:22
 

MILANO (Reuters) - Intervenendo davanti al Consiglio, il presidente della Provincia di Milano Guido Podestà ha ribadito oggi che l'ente non svenderà la propria quota del 14,6% in Sea.

"Staremo attenti a che non ci sia una svendita, piuttosto sforiamo il patto di stabilità, come hanno fatto altri enti", ha detto Podestà.

Dopo il fallimento dell'Ipo di Sea, il cda di Asam - la holding di Palazzo Isimbardi - ha annunciato lunedì un bando per la vendita del 14,6% di Sea con una base d'asta di 160,13 milioni di euro con un prezzo di 4,40 euro ad azione.

Oggi il Consiglio provniciale è chiamato a dare l'ok al bando che, nel caso, verrà pubblicato in gazzetta ufficiale domani e scadrà il 27 dicembre, in tempo per evitare a Palazzo Isimbardi di sforare il patto di stabilita.

Dopo lo stop dell'Ipo della società aeroportuale per adesioni insufficienti, oggi la procura di Milano ha aperto un fascicolo senza indagati né ipotesi di reato.

(Sara Rossi)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia