Erg festeggia in borsa nuova leadership italiana nell'eolico

giovedì 6 dicembre 2012 11:02
 

MILANO (Reuters) - Seduta sugli scudi per Erg che, con l'acquisizione degli asset nel settore dell'energia rinnovabile da fonte eolica da GdF Suez annunciata ieri, ha reso Erg Renew il primo operatore dell'eolico in Italia e uno dei primi dieci in Europa.

Il titolo è arrivato a guadagnare il 7% con volumi sostenuti oggi, sfiorando la soglia dei 6 euro per azione.

L'operazione, resa nota a mercato chiuso e a un enterprise value di circa 860 milioni, prevede l'acquisizione dell'80% di IP Maestrale Investments, che ha una capacità installata di 636 megawatt, in Italia e in Germania.

Positivi i commenti di broker e trader sul mercato, che giudicano favorevoli i termini dell'accordo, stimando ricadute positive in termini di "sinergie operative con gli asset attuali e gestionali", sottolinea Equita in una nota.

"L'ingresso in Germania prepara la futura espansione internazionale del gruppo", fa notare un broker estero in una nota. "Si tratta del primo importante passo nella sua trasformazione da società petrolifera a società attiva nelle rinnovabili".

Poco prima delle 11 Erg guadagna oltre il 5% a 5,87 euro avendo scambiato più di 3 volte e mezzo la media dei volumi giornalieri.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia