Banche Europa, Grilli: flessibilità in attribuzione sorveglianza a Bce

martedì 4 dicembre 2012 12:24
 

BRUXELLES (Reuters) - Il ministro dell'Economia Vittorio Grilli ha raccomandato flessibilità per il futuro sistema unico di supervisione delle banche della zona euro, intervenendo durante una deliberazione pubblica del Consiglio Ecofin in corso a Bruxelles.

Grilli ha auspicato che le decisioni se attribuire il monitoraggio di un istituto alla Banca centrale europea o alle autorità nazionali vengano prese "in modo flessibile nel tempo".

Insistendo sul fatto che sia necessario "un sistema unico di monitoraggio", Grilli ha però sottolineato che il sistema deve essere "decentralizzato" e basato su una divisione dei compiti tra Banca centrale europea e supervisori nazionali. "La decentralizzazione dipenderà dalle caratteristiche di ciascuna banca", ha detto Grilli.

Il ministro dell'Economia ha inoltre ribadito la linea italiana favorevole all'entrata in vigore del sistema, anche se a livello embrionale, "nel più breve tempo possibile".

Restano tuttavia divisioni tra i Paesi Ue, e si sono confermate anche oggi le resistenze in particolare di Germania, Svezia e Gran Bretagna.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia