Borsa Tokyo in rialzo ai massimi 7 mesi su dati Cina, calo yen

lunedì 3 dicembre 2012 08:48
 

TOKYO (Reuters) - La Borsa di Tokio ha chiuso in leggero rialzo ai massimo di sette mesi sulla scia dell'indebolimento dello yen e dei buoni dati sul settore manifatturiero cinese.

Nelle ultime due settimane e mezzo l'indice Nikkei ha guadagnato quasi il 10% grazie alla buona di tenuta dei titoli legati all'export, principali beneficiari dei cali dello yen.

A novembre l'indice benchmark dell'azionario nipponico è salito del 5,8%, la migliore prestazione su base mensile da febbraio.

I movimenti al ribasso dello yen sono dovuti principalmente alle speculazioni attorno a politiche monetarie aggressive che la Banca del Giappone potrebbe mettere in atto dopo le elezioni politiche del 16 dicembre.

L'indice Pmi del settore manifatturiero cinese a cura di Hsbc è salito a 50,5 a novembre da 50,4 della stima flash e 49,5 finale del mese precedente, indicando una'accelerazione del ritmo di crescita della seconda economia al mondo.

Il Nikkei ha guadagnato lo 0,13% a 9.458,18 punti dopo che nel corso della seduta aveva superato quota 9.500 punti. Il Topix ha visto un progresso marginale dello 0,03% a 781,73 punti. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia