Bankia vede profitti in 2013, taglia 6.000 posti di lavoro

mercoledì 28 novembre 2012 15:19
 

MADRID (Reuters) - Bankia punta a tornare a fare profitti per il prossimo anno dopo un piano di ristrutturazione che comporterà il taglio di 6.000 posti di lavoro e la cessione di asset per 50 miliardi.

La Commissione europea ha approvato questa mattina il piano di ristrutturazione per le quattro banche spagnole nazionalizzate che comporterà una iniezione di 40 miliardi di euro dai fondi della zona euro, con l'obiettivo di risolvere la crisi delle banche spagnole.

"I nostri clienti possono stare tranquilli perché abbiamo un business solido nel quale possono essere assolutamente sicuri dei loro risparmi", ha detto il presidente, Jose Ignacio Goirigolzarri.

Bankia taglierà gli sportelli del 39%, cedendo asset per 50 miliardi che verranno trasferiti alla bad bank Frob e venderà partecipazioni industriali e prestiti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Bankia vede profitti in 2013, taglia 6.000 posti di lavoro. REUTERS/Andrea Comas