Borse Asia Pacifico positive su attese per accordo Grecia

lunedì 26 novembre 2012 08:49
 

SINGAPORE (Reuters) - L'azionario asiatico si muove positivo stamani sulle attese che la Grecia possa evitare la bancarotta e con i mercati che sono focalizzati sulla riunione dei ministri delle Finanze Ue nel corso della giornata, anche se il voto in favore del separatismo in Catalogna dalla Spagna ha contenuto i rialzi.

Intorno alle 8,10 l'indice Msci dell'Asia-Pacifico guadagna lo 0,11%, ai massimi da due settimane. Bene Tokyo grazie al balzo delle società 'export oriented' che benficiano di uno yen più debole.

Andando sui singoli mercati, deboli HONG KONG E SHANGHAI su volumi contenuti, penalizzati dalle vendite sulle società finanziarie vittime di prese di profitto. Prada +0,16%.

Positiva SINGAPORE per la sesta seduta consecutiva in linea cone le atre borse asiatiche sulle attese di un accordo per la Grecia.

Più forte il balzo di TAIWAN che chiude ai massimi da cinque settimane sulle indiscrezioni che il governo sia pronto a sostenere il mercato con 10 miliardi di dollari provenienti dalle banche statali e dai fondi pensione.

Lieve rialzo per SYDNEY, grazie agli acquisti sui titoli minerari. Infine, lievi guadagni anche per la BORSA INDIANA dove svetta il balzo di oltre l'11% di Jet Airways sulle indiscrezioni della vendita di una quota a Etihad Airways.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia